Con la bocca e con il cuore. Il credo cristiano ieri e oggi by Ermanno R. Tura

By Ermanno R. Tura

Show description

By Ermanno R. Tura

Show description

Read Online or Download Con la bocca e con il cuore. Il credo cristiano ieri e oggi PDF

Best italian books

Allenamento della percezione uditiva nei bambini con impianto cocleare

Los angeles sordit� prelinguale consiste in una grave perdita uditiva, congenita oppure acquisita, insorta prima dei 18 mesi di vita. Essa impedisce al bambino l’accesso al mondo sonoro e al linguaggio orale. los angeles tecnologia dell’impianto cocleare può fornire risultati migliori rispetto alle protesi acustiche tradizionali, sia in ambito percettivo uditivo, sia in ambito linguistico, a patto che venga iniziato il più presto possibile un intervento multiprofessionale, specifico e regolare.

Il sogno di Spinoza

Una sera, sul finire dell’anno 1655, mentre si appresta a chiudere il suo negozio di spezie nel centro di Amsterdam, il giovane Baruch Spinoza incontra Frans van den Enden, medico e commerciante di libri che ama radunare intorno a sé le menti più brillanti e originali. Da allora l. a. sua casa diventa in line with il giovane filosofo il luogo in cui coltivare los angeles passione in line with gli studi filosofici, abbandonati a causa delle difficoltà economiche della famiglia.

Additional resources for Con la bocca e con il cuore. Il credo cristiano ieri e oggi

Example text

V. C. , pp. 82-91. · 40 cemente impensabile. Se un contatto si può stabilire tra Dio e il mondo, ciò avverrà attraverso la mediazione di un demiurgo: di fatto l'arianesimo imboccherà questa strada. E se si insistesse sull'incarnazione di Dio, bisognerebbe su­ bito aggiungere che Dio in qualche modo fa finta di essere uomo, ma non lo diventa veramente: il docetismo insisterà a lungo su questa seconda via. In ogni caso per la mentalità greca l'infi�ito non può diventare finito, l'eterno non può entrare senamente nel tempo: un vero contatto risulta im­ possibile e impensabile.

Dunque un solo Padre, non tre Padri; un solo Figlio, non tre Figli; un solo Spirito Santo, non tre Spiriti Santi. E L'1 questa Trinità niente è prima o poi, niente è maggiore o minore, ma tutt'e tre le persone sono egualmente eterne e tra loro eguali; così che in tutto, come già è stato detto, l'unità sia adorata nella Trinità e la Trinità nell'unità. Chi vuoi dunque essere salvo, così deve pensare (sentiat) della Trinità. Ma per l'eterna salvezza è anche necessario credere fedel­ mente all'incarnazione del nostro Signore Gesù Cristo.

Pp. 46-56. . ELLY, Il pensiero cristiano.. , pp. 317-332; L. 1 Ca/cedonia (451), pp. 57-70. Nel rerzo incontro ecumenico KEK-CCEE (Riva del Garda-Trento 3-8 ottobre 1984) su Confessare insieme la nostra fede, /onte di speranza, W. -D. Hauschild, riportandone l'afferma­ zione: «E un errore considerare la dottrina trinitaria dei padri cappadoci e il dogma del 381. ad essa legato, come "ellenizzazione del cristianesimo'' ... La forma apparentemente ellenica del dogma della Trinità è un uso strumentale della lingua e del pensiero filosofici, non un'ellenizzazione della sostanza»: cf.

Download PDF sample

Rated 4.67 of 5 – based on 14 votes